Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

Uccello Guida, Api e Ratele

L’uccello guida maggiore si nutre principalmente del contenuto delle arnie selvatiche: uova delle api, larve e pupe, ma anche cera d'api. (Questo genere di uccelli sono tra i pochi che possono digerire la cera). Di solito ha una grande conoscenza del territorio e sa con precisione dove si trovano tutti gli alveari di una data area. Spesso si nutre di alveari appena abbandonati oppure danneggiati da eventi naturali o da animali oppure dall’uomo. In particolare si avvale della collaborazione del Tasso del miele africano o ratele (Honey badger): l’uccello guida maggiore quando ne incontra uno lo importuna fino ad attirare la sua attenzione. Quando questa è accertata vola di ramo in ramo facendo bene attenzione a farsi seguire dal tasso per portarlo dove c’e’ un’arnia selvatica. Una volta indicato il posto lascia che il ratele ci si infili per mangiare lui il miele causando (di solito) ingenti danni all’alveare. Una volta consumato il banchetto l’uccello guida approfitta dell’assenza delle api, che per difendersi dall’attacco seguono il ratele, per poter consumare il suo pasto guadagnato con una buona dose di furbizia.